Gelo di fragole siciliano

gelo di fragole
  • Prep Time
    15 minuti
  • Cook Time
    10 minuti + riposo in frigo
  • Serving
    8
  • View
    11.873

Il gelo di fragole è un dolce al cucchiaio della tradizione siciliana. Una sorta di budino, fatto con soli 3 ingredienti, morbido, fresco e gustoso. E’ un perfetto fine pasto, ma anche una golosa e genuina merenda. Giocando un po’ con la  presentazione, guarnendo il dolce con pezzetti di frutta, glasse o cioccolata a scaglie, esso diventa molto elegante e scenografico, oltre che buono.

Tanta frutta, di cui si utilizza succo o polpa frullata, e poi amido e zucchero quanto basta. Non occorre altro per realizzare il gelo siciliano, con un procedimento davvero semplice, in una delle sue tante varianti. A seconda della stagione in corso, si gusta il gelo di arance, quello di mandarino, di anguria rossa, di melone giallo.
Tutte le versioni sono eccellenti, ognuna particolare a suo modo, con la dolcezza e sapore tipico del frutto scelto.

Il gelo che vi propongo tra poco è quello di fragole. Di un rosso accattivante e un gran profumo! Perfetto per festeggiare la primavera, e da gustare per tutto l’inizio dell’estate, fino a quando le fragole, nel pieno della maturità, riescono a regalare dolcezza e sapore.
Per un ottimo risultato vi invito proprio a prestare attenzione ai frutti: occorre che siano rossi e ben maturi, affinché risultino poi anche saporiti. In base alla loro naturale dolcezza potrete valutare di volta in volta la quantità di zucchero necessaria.

gelo di fragole

Come si prepara il gelo di fragole

Per preparare il gelo non dovrete fare altro che lavare bene la frutta e frullarla con l’aiuto di un mixer o di un frullatore ad immersione. Ottenuta una purea liscia potete decidere di setacciarla per eliminare i semini oppure lasciarla così. Ad essere onesti non c’è una gran necessità di setacciare e sprecare polpa, personalmente salto questo passaggio.
Importante è, invece, sciogliere bene l’amido in una piccola quantità di acqua ed eliminare tutti i grumi, per poi aggiungerlo alla frutta frullata insieme allo zucchero, e passare alla cottura.
Mentre il gelo cuoce a fiamma media è opportuno mescolare di continuo, come si fa per una normale crema, aspettando la comparsa delle bolle.
Una volto pronto, il liquido può essere versato in un unico stampo per budini, oppure in pirottini monoporzione. In entrambi i casi gli stampi vanno prima bagnati con acqua corrente.
Ultimo dettaglio: il risposo in frigorifero. Affinché il dolce gelidifichi perfettamente per essere sformato e servito a tavola deve trascorrere almeno 5 ore in frigo.

Tra poco potrete leggere ogni passaggio nel dettaglio. Intanto vi lascio il canale YouTube VivoMangiando dove potete sbirciare tante altre ricettine, e il video della preparazione del gelo di fragole. Seguiteci anche sugli altri social per stare insieme nelle dirette! A presto, Valentina.

© Riproduzione riservata

Ingredients

    Directions

    Step 1
    gelo di fragole

    Lavate molto bene le fragole. Togliete il picciolo e tagliatele a pezzetti. Da pulite dovranno pesare 800 g. Unite lo zucchero e il succo di limone filtrato. Frullate il tutto per ottenere una purea liquida e liscia. Assaggiate per capire se gradite un sapore più dolce, questo dipenderà molto dalla maturità delle fragole.

    Step 2
    gelo di fragole

    In una ciotola a parte unite l’acqua all’amido, poco per volta, mescolando con cura per sciogliere tutti i grumi. Quando la cremina sarà perfettamente liscia unitela alle fragole frullate e mescolate. Non vi resta che andare ai fornelli. A fiamma media portate a cottura il gelo, mescolando sempre. Col passare dei minuti cambierà colore, diventando più intenso, e anche consistenza. Dal momento in cui appariranno le prime bolle lasciate cuocere ancora un minuto e poi spegnete.

    Step 3
    gelo di fragole

    Il vostro gelo di fragole è pronto. Potete versarlo negli stampini (precedentemente bagnati) e lasciarlo intiepidire a temperatura ambiente. Spostatelo poi in frigorifero per lasciarlo riposare almeno 5 ore, o ancora meglio tutta la notte. Al momento di servire il dolce staccate delicatamente i bordi del gelo dalle pareti dello stampo, rovesciatelo sui piattini e decorate a piacere con fragole a pezzetti o cioccolato fondente o bianco, per dare un’altra nota di colore. Il gelo si conserva perfettamente in frigo fino a 3 giorni.

    YOU MAY ALSO LIKE

    Leave a Review

    error: Contenuto Protetto !!