Vellutata di cavolfiore

vellutata di cavolfiore
  • Prep Time
    30 minuti
  • Cook Time
    40 minuti
  • Serving
    3
  • View
    2.340

La vellutata di cavolfiore è un piatto raffinato sia alla vista che al palato. Una consistenza setosa e morbida a cui è difficile resistere. Accarezza e riscalda durante i mesi più rigidi come poche cose sanno fare. Nutre, sazia, ed è sfiziosa, soprattutto se si gioca un po’ con gli abbinamenti.
Per questa crema, oltre al cavolfiore, ho utilizzato patate, ma anche funghi champignon trifolati per dare un tocco in più, e gli immancabili crostini di pane. Il risultato è un piatto delicato e al contempo ricco di sapori.

E’ una ricetta semplice da preparare. In poco più di mezz’ora si riesce a fare tutto, e si porta a tavola una pietanza genuina. Mentre cavolfiore e patate cuociono, mi occupo dei funghi e del pane raffermo, un’ottima occasione per il suo riciclo. Mi piace variare le spezie e, a volte, abbondare! Soprattutto con i crostini amo dare un tocco di piccante e tanto profumo, usando erbe aromatiche diverse.
Infine…saprete che le vellutate prevedono spesso l’utilizzo di panna da cucina. Secondo me se ne può fare a meno, ma se vi va di aggiungerne pochi cucchiai vedrete che il piatto acquisterà ancora più cremosità, guadagnando anche più profumo.

vellutata di cavolfiore

Come per tutte le ricette semplici e tanto buone consiglio di non esagerare con gli ingredienti, per apprezzare al meglio i pochi sapori presenti nel piatto. Ma lo so che molti di voi sono troppo golosi, quindi sì, potete aggiungere un ingrediente grasso e saporito se volete rendere il piatto più ricco. Ad esempio listarelle di pancetta o speck passate un attimo in padella per diventare croccanti! Gli amanti dei formaggi invece possono aggiungerne qualche dadino di quello preferito, così a contatto con la vellutata calda si scioglierà quanto basta per renderla una vera golosità.

Vi lascio il video della vellutata di cavolfiore e poi la spiegazione dettagliata, ma vi aspetto anche sulla pagina Facebook, QUI, con tante idee ogni giorno, e su Instagram, QUI, per vedere anche le vostre creazioni!
A presto! Valentina

Ingredienti

    Preparazione

    Step 1
    vellutata di cavolfiore

    Iniziate pulendo il cavolfiore. Togliete le foglie e il gambo più duro, dividetelo a ciuffetti non troppo grandi, così cuoce meglio. Pelate le patate e tagliatele a tocchetti, infine mondate la cipolla e tritatela al coltello. Adesso potete iniziare la cottura della vellutata. In una pentola scaldate due giri di olio, lasciate imbiondire la cipolla e poi unite le patate. Girando per non bruciare nulla aspettate che si insaporiscano due minuti. Abbassate la fiamma per non fare attaccare la cipolla, unite quindi anche il cavolfiore, mescolate così da insaporire anche quest'ultimo. Adesso aggiungete l'acqua necessaria alla cottura. Dovrà coprire appena le verdure, ce ne vorrà circa mezzo litro. In alternativa potete scegliere del brodo vegetale. Mettete in pentola anche due piccoli rametti di rosmarino oppure le erbe che preferite, coprite con il coperchio e lasciate cuocere girando ogni tanto.

    Step 2
    vellutata di cavolfiore

    nel frattempo pulite i funghi eliminando i residui di terra e la parte finale di gambo, affettateli sottili. In una padella scaldate olio di oliva, unite l'aglio e poi i funghi. Lasciate cuocere a fiamma dolce e sul finire aggiustate di sale e pepe nero. Spegnete quando saranno sufficientemente morbidi e mettete da parte.

    Step 3
    vellutata di cavolfiore

    Per fare i crostini invece prendete il filoncino di pane raffermo (oppure panini o pancarré), tagliatelo prima a fette, poi a strisce e in ultimo a cubetti. Potete tostarlo sia in padella sia nel forno. Nel secondo caso mettete i crostini in una teglia coperta di carta forno, spruzzate con olio di oliva, macinate del pepe nero, profumate con aghetti di rosmarino e origano, e se vi piace il piccante potete aggiungere peperoncino a scaglie. Inserite la teglia nel forno in modalità grill e aspettate qualche minuto che i crostini prendano colore e croccantezza.

    Step 4
    vellutata di cavolfiore

    Ora potete tornare ad occuparvi della vellutata. Le patate e il cavolfiore saranno morbidi quindi è il momento di frullare tutto. Togliete il rosmarino e azionate il frullatore ad immersione. Otterrete una crema perfettamente liscia. Potete rimetterla sul fuoco per continuare la cottura ancora una decina di minuti. Potrete così aggiustare di sale, unire della noce moscata (o paprika ad esempio) e la panna da cucina (facoltativa). Una bella mescolata per amalgamare tutti i sapori e la vostra vellutata di cavolfiore è pronta!

    Step 5
    vellutata di cavolfiore

    Servite la vellutata ancora calda, e guarnite il piatto con gli altri ingredienti per renderlo bello e vivace. Vi stupirà come questa ricetta sia in grado di piacere anche ai piccoli. E se ne avanza un po' potete conservarla in frigo per il giorno dopo!

    YOU MAY ALSO LIKE

    Lascia una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    error: Contenuto Protetto !!