Pesto di melanzane

Pesto di melanzane
  • Prep Time
    15 minuti
  • Cook Time
    45 minuti
  • Serving
    4
  • View
    108

Il pesto di melanzane è un condimento tipicamente estivo che si presta a molti utilizzi. Questa crema gustosa e profumata è ottima per condire la pasta, ma anche per accompagnare crostini di pane e bruschette di ogni tipo, o per farcire panini, tramezzini, sfoglie e tartine. Una buona idea se abbiamo ospiti o vogliamo organizzare un aperitivo.
Gli ingredienti per realizzare il pesto di melanzane sono pochi, ma potete integrarli a piacere con elementi sempre nuovi. Riuscirete ad ottenere sapori diversi facendo anche delle sostituzioni.

Pesto di melanzane

La ricetta facile del pesto di melanzane

Di questa preparazione, l’unica cosa un po’ noiosa è forse la cottura delle melanzane, che avviene in forno ad alta temperatura. Scegliete le giornate meno calde o le prime ore del mattino. Potete portarvi avanti e ultimare il pesto solo quando vi servirà!
Scegliete la tipologia di melanzane che preferite. Io vi consiglio quelle più dolci, ma soprattutto è importante che siano di stagione, per avere davvero un buon sapore. Quando posso, scelgo le “seta”, una tipologia tipicamente siciliana, particolarmente apprezzata per la polpa delicata e tenera.
Dopo averle cotte intere nel forno, e dopo aver prelevato la polpa, è fondamentale attendere qualche minuto affinché questa elimini l’acqua di vegetazione, all’interno di un colino.

A quel punto realizzare il pesto è davvero semplicissimo! In un mixer tritate finemente la frutta secca che più vi piace: io opto per le mandorle,  a cui do prima una tostata in padella, per esaltarne il profumo e il sapore. Al loro posto potete usare pinoli, noci o anacardi! L’aglio darà un gusto più intenso ma la sua presenza è facoltativa: senza otterrete un pesto più leggero.
Anche sul formaggio grattugiato libera scelta: da quello più delicato a quello più saporito come un pecorino o un caciocavallo.
Infine le erbe aromatiche: divertitevi a creare mix profumati, con menta, basilico, prezzemolo…

Tra poco vi do la mia ricetta preferita del pesto di melanzane, con il video e tutti i passaggi da fare.
Intanto però vi lascio altre idee sfiziose con questo meraviglioso ortaggio estivo, e vi ricordo che sul canale YouTube VivoMangiando ogni settimana ci sono delle novità!

Melanzane alla pizzaiola in padella
Melanzane grigliate
Involtini di melanzane con prosciutto e scamorza
Pizzette di melanzane al forno

 

© Riproduzione riservata

Ingredients

    Directions

    Step 1
    Pesto di melanzane

    Lavate le melanzane, asciugatele e posizionatele su una teglia rivestita con carta forno. Utilizzando i rebbi di una forchetta o uno stecchino di legno praticate qualche foro. Mettete in forno statico a 220 gradi per circa 45 minuti. Regolatevi con il vostro forno: la polpa dovrà diventare molto morbida, provate a penetrarla con la forchetta, non dovrete sentire alcuna resistenza. Una volta cotte, lasciate raffreddare le melanzane. Poi è il momento della loro pulizia. Togliete il picciolo e incidete la buccia per aprirle a libro. A questo punto con un cucchiaio eliminate gli eventuali semi presenti. Infine raccogliete tutta la polpa, che man mano metterete all’interno di un colino per eliminare l’acqua di vegetazione.

    Step 2
    Pesto di melanzane

    In un padellino tostate le mandorle pelate. Trasferitele in un mixer e con le lame azionate ad intermittenza riducetele in polvere. Se preferite sentirle più croccanti all’interno del pesto potete invece lasciarle più grossolane. Nel mixer unite adesso anche tutto il resto: la polpa delle melanzane ormai asciutta, l’aglio, il formaggio grattugiato, qualche foglia di basilico, sale q.b., pepe nero macinato e l’olio di oliva. Non vi resta che frullare per ottenere una crema omogenea.

    Step 3
    Pesto di melanzane

    Ed ecco pronto il vostro pesto di melanzane, che potete subito usare per condire la pasta. Spalmatelo su del pane abbrustolito per un antipastino goloso, oppure dentro un panino, a cui aggiungere pomodori secchi, formaggi e/o salumi! Sentirete che bontà! Se non lo consumate tutto, mettetelo all’interno di un vasetto ermetico e copritelo con generoso olio, affinché non cambi colore in superficie. Conservatelo così in frigorifero fino a due o tre giorni al massimo.

    YOU MAY ALSO LIKE

    error: Contenuto Protetto !!