Pasta con acciughe e finocchietto selvatico

Pasta con acciughe e finocchietto
  • Prep Time
    15 minuti
  • Cook Time
    20 + 15 minuti
  • Serving
    4
  • View
    589

La pasta con acciughe e finocchietto selvatico è un primo appetitoso e profumato. Si realizza facilmente con pochi ingredienti e porta in tavola la primavera con tutto il buon sapore del finocchietto. Questa erba spontanea cresce in abbondanza nelle campagne siciliane, o in genere del sud Italia, dove diventa protagonista di molte ricette della tradizione.
Tra queste troviamo senz’altro la famosa pasta con le sarde, ma la versione che vi propongo tra poco è più pratica, in quanto non prevede l’utilizzo del pesce fresco, bensì le acciughe sott’olio, che di certo tutti teniamo sempre in dispensa.
A dare un altro tocco di sicilianità, oltre che di dolcezza, sarà l’uvetta sultanina, mentre spetterà ai pinoli tostati aggiungere una nota piacevolmente croccante.

Possiamo definire questo piatto un primo molto veloce se si utilizza il finocchietto a crudo. A dire il vero, però, io preferisco sempre  dargli una sbollentata, un po’ per smorzare il suo aroma particolarmente forte, un po’ per tenerlo già pronto per tante altre ricette. Scegliete voi la modalità di utilizzo, a seconda di gusti e abitudini personali.
La scelta del formato della pasta è altrettanto libera. Ma credo che un formato lungo, come gli spaghettoni, sia eccezionale!

Pasta con acciughe e finocchietto

La pasta con acciughe e finocchietto è uno dei piatti forti di mamma. Il condimento cuoce pochi minuti, giusto il tempo necessario affinché anche la pasta sia pronta. Si mette tutto in padella, a partire dall’olio e dall’aglio, a cui vanno aggiunte le acciughe, da sciogliere dolcemente per insaporire il tutto. E’ poi il turno dei pomodorini, che devono essere dolci e maturi, del finocchietto e dell’uvetta. Per creare un sughetto delizioso unite uno o due mestoli di acqua di cottura della pasta. Questa aiuterà i pomodorini ad ammorbidirsi.

Se vi piace questo ingrediente speciale provate anche le frittelle di finocchietto selvatico.
Vi aspetto sul canale YouTube VivoMangiando per restare aggiornati con le ultime novità, ma anche sui principali social e gruppi, per stare insieme nelle dirette e postare le vostre foto!

© Riproduzione riservata

Ingredienti

    Preparazione

    Step 1
    Pasta con acciughe e finocchietto

    Pulite il finocchietto selvatico scegliendo i rametti più teneri ed eliminando la parte finale del gambo e le parti più legnose. Lavatelo bene e poi tuffatelo in acqua bollente salata, lasciandolo cuocere per circa 20 o 30 minuti. Quando sarà tenero potrete scolarlo, lasciarlo intiepidire e tagliuzzarlo con un coltello.

    Step 2
    Pasta con acciughe e finocchietto

    In una padella scaldate due giri di olio di oliva e rosolate l’aglio schiacciato per due minuti. Unite le acciughe, abbassate la fiamma e lasciatele sciogliere mescolando con un cucchiaio di legno. Unite adesso i pomodorini tagliati a metà o in quarti, e lasciateli rosolare un paio di minuti. Tocca ora al finocchietto sminuzzato. Aggiustate di sale e continuate così allungando con uno o due mestoli di acqua di cottura della pasta. Inserite anche l’uvetta precedentemente ammollata. A parte tostate per pochi minuti i pinoli, fino a renderli leggermente dorati.

    Step 3
    Pasta con acciughe e finocchietto

    Quando manca un minuto alla cottura della pasta unitela al condimento facendola saltare per amalgamare tutti gli ingredienti. Impiattate subito adornando i piatti con i pinoli e qualche piccolo ciuffetto di finocchietto.

    YOU MAY ALSO LIKE

    Lascia una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    error: Contenuto Protetto !!
    X