Granita di gelsi siciliana, come prepararla a casa

granita di gelsi siciliana
  • Prep Time
    60 minuti
  • Serving
    6 People
  • View
    2.039

La granita di gelsi siciliana è qualcosa da assaggiare almeno una volta. E se si è fortunati ad avere un albero di gelsi nella propria campagna è d’obbligo prepararla a casa. Il suo gusto infatti è molto caratteristico e merita di essere conosciuto.
Noi siciliani, lo sapete, siamo molto legati alla granita. In estate non ce la facciamo mancare mai, a colazione o a merenda. E approfittiamo di tutta la frutta di stagione per farne un capolavoro.
Nei bar più forniti si trovano tanti gusti, dalla granita al caffè a quella al limone, mandorla, pistacchio… Ma la granita di gelsi siciliana ha una marcia in più, data dal profumo e dalla dolcezza particolare di questo frutto.
Le more di gelso possono essere bianche, nere o rosse, e di solito gli alberi ne producono in grandi quantità. Ed ecco che mamma torna a casa con i cestini pieni, e preparare una granita fresca diventa un gioco da ragazzi.
Adesso vi spiego come, e vi aspetto sulla pagina Facebook, QUI, e sul gruppo, QUI, per sapere cosa ne pensate, e magari vedere le vostre foto! 🙂

Ingredienti

Preparazione

Step 1
granita di gelsi siciliana

Per preparare la granita di gelsi siciliana occorre procurarsi una buona materia prima. Se avete un albero di gelso è tutto molto semplice, basterà raccogliere i frutti maturi. In caso contrario potete acquistarli nei mercati ortofrutticoli o al supermercato.

Step 2
granita di gelsi siciliana

Preparate lo sciroppo. In un pentolino versate l'acqua, unite lo zucchero e mettete sul fuoco mescolando sempre per sciogliere bene lo zucchero. Non c'è bisogno di portare ad ebollizione, ma il liquido dovrà diventare trasparente. Spegnete e lasciate raffreddare del tutto. Nel frattempo, ad ogni piccolo frutto, da maneggiare con delicatezza, potete tagliare con una forbice o un coltello la parte di picciolo visibile. Lavate quindi i gelsi e frullateli in un mixer oppure con un minipimer, facendo attenzione agli schizzi, per non macchiare i vestiti e le tovagliette. Il composto ottenuto deve necessariamente essere filtrato altrimenti i numerosi semini dei gelsi risulterebbero fastidiosi. Non è necessario utilizzare un colino a maglie strette. Usate un setaccio con i fori più larghi, in questo modo recuperate non solo il succo ma anche la polpa dei gelsi. Completata questa operazione potete unire in un recipiente capiente con tappo ermetico la frutta con lo sciroppo ormai freddo e il succo filtrato del limone. Mescolate e chiudete.

Step 3
granita di gelsi siciliana

Anche se il colore sembra non promettere bene, o almeno questa fu la mia impressione la prima volta, proseguite fiduciosi. Riponete il recipiente in congelatore. Potete decidere di riprenderlo ogni paio di ore per mescolare e rompere man mano i cristalli di ghiaccio, fino ad ottenere la consistenza desiderata. Oppure, se preparate la granita di sera, lasciate in freezer tutta la notte. L'indomani la vostra granita si sarà ghiacciata per bene. Lasciatela qualche minuto a temperatura ambiente, poi grattatela con una forchetta e trasferitela nel mixer per frullarla. In due minuti otterrete una granita dalla consistenza cremosa, liscia e delicata.

Step 4
granita di gelsi siciliana

La granita di gelsi siciliana è molto profumata, dolce e delicata. Gustatela da sola o accompagnata alla panna fresca. Di sicuro non può mancare la brioche col tuppo! Se ne fate in abbondanza conservatela in freezer, ogni volta che ne avrete voglia potrete farla ammorbidire qualche minuto a temperatura ambiente e gustarla in comodità.

YOU MAY ALSO LIKE

Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto !!