Frittelle di mele

frittelle di mele
  • Prep Time
    15 minuti
  • Cook Time
    10 minuti + 10 di riposo
  • Serving
    6
  • View
    1.071

Quando penso ad un dolce con le mele che si scioglie in bocca diventando irresistibile immagino subito queste frittelle di mele! Insieme alle classiche e intramontabili torte di mele, queste frittelle sono la massima espressione di goduria! Le mele, tagliate a fette e poi tuffate in pastella, diventano morbide quanto basta, sembrando quasi cremose ad ogni morso. Sprigionano tutto il loro profumo, accentuato peraltro dalla cannella. E la frittura, si sa, rende tutto più buono!
E’ vero che dopo il piacere ci toccherà pulire la cucina, ma il profumo che invaderà casa sarà di quelli molto piacevoli. Difficile che qualche frittella possa avanzare per l’indomani. E del resto bisogna gustarle appena fritte per goderne appieno la bontà.

Le classiche frittelle di mele sono tipiche del Trentino. E’ noto a tutti che questa regione d’Italia si presenta ricca di meleti, con tantissime tipologie di frutti, ognuna caratteristica per colore, consistenza, sapore e profumo. Questi dolci sono largamente diffusi nell’Alto Adige ma ormai anche nel resto d’Italia. Si aspetta generalmente la stagione invernale per prepararli, in particolare le feste del Natale e del Carnevale. Presenziano nelle tavole dei dolci a buffet, o semplicemente rallegrano una domenica trascorsa a casa in famiglia.

 

frittelle di mele
frittelle di mele

Anche la loro forma mette allegria, ciambelline tondeggianti con un foro al centro. Per ottenerla è necessario munirsi del cavatorsolo, un piccolo attrezzo da cucina che ci permette di togliere il torsolo e i semi lasciando il frutto intatto, così da poterlo tagliare a fette. Fare la pastella nel modo giusto è importante, perché non deve assorbire troppo olio, deve diventare dorata e leggermente croccante. Se avete dei trucchetti che vi permettono di fare un buono lavoro, oppure conservate una bella ricetta di famiglia aspetto di saperne di più! Potete scrivermi sulla pagina Facebook, QUI, sul gruppo, o taggarmi su Instagram nelle vostre foto, ne sarò felice! 🙂
E dopo la pastella! Olio per friggere, pochi minuti per assumere un bel colorito e infine un tuffo in zucchero a cannella. O preferite zucchero a velo? beh, io non scelgo, adotto entrambe le soluzioni!

Dai, lascio il video della preparazione così non vi trattengo oltre…più giù trovate anche la spiegazione dettagliata, vedrete, è una ricetta facilissima!
E se volete un’altra idea con le mele, ecco qui i fagottini di mele e confettura
Alla prossima, Valentina.

 

Ingredienti

Preparazione

Step 1
frittelle di mele

Occupatevi per prima cosa della pastella, separando i tuorli dagli albumi. Con lo sbattitore elettrico montate i tuorli con un cucchiaio di zucchero e poi unite il latte alternandolo con la farina setacciata. Pulite le fruste e in un'altra ciotola montate i bianchi, poi incorporateli ai tuorli delicatamente, con una spatola e movimenti dal basso verso l'alto. A questo punto unite anche il lievito setacciato e un pizzico di sale. La pastella è pronta; non sarà nè troppo soda nè liquida, e dovrà riposare in frigo qualche minuto. Nel frattempo vi occuperete delle mele.

Step 2
frittelle di mele

Utilizzando l'apposito attrezzo eliminate il torsolo con i semi di 3 mele, quindi sbucciatele e tagliatele a fettine spesse non più di 1 cm, tutte regolari, facendo attenzione a non romperle. E' importante che le mele siano senza imperfezioni e non troppo mature. Man mano che le tagliate conviene spruzzarle con qualche goccio di limone per non farle annerire.

Step 3
frittelle di mele

Ora che tutto è pronto potete riprendere la pastella e cominciare a tuffarci dentro le fettine di mele, una per volta. Aiutatevi con una forchetta o meglio ancora con una pinza, la pastella si attaccherà bene alla mela e dovrete scuoterla un po' per togliere quella in eccesso. Dovrà ricoprire interamente la superficie della fetta ma fate in modo di liberare il foro centrale per ottenere il classico aspetto delle frittelle di mele a ciambella. L'olio per friggere dovrà essere caldo quando comincerete ad inserire le frittelle nella padella, e dovrà essere abbondante. Friggetene poche per volta, massimo 3 o 4, così da poterle controllare e gestire bene. La temperatura dell'olio è importante, troppo bassa renderebbe la pastella troppo zuppa di olio, una temperatura troppo alta invece potrebbe colorire troppo in fretta le frittelle lasciando la mela all'interna cruda. Quindi regolatevi attentamente in corso d'opera.

Step 4
frittelle di mele

Man mano che le frittelle saranno pronte, ben dorate da entrambi i lati, spostatele su carta assorbente per asciugare lìolio in eccesso, e poi, ancora calde, passatele in un piattino dove avrete mescolato zucchero e cannella a piacere. Oppure lasciatele raffreddare e poi spolverizzate con zucchero a velo, se le preferite meno dolci e più delicate. Le frittelle di mele saranno molto più buone se mangiate ancora calde sul momento!

YOU MAY ALSO LIKE

Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto !!