Cestini di frutta, dolci golosi per mille occasioni

cestini di frutta
  • Prep Time
    45 minuti
  • Cook Time
    30 minuti
  • Serving
    8
  • View
    1.854

I cestini di frutta sono piccoli dolcetti adatti a mille occasioni. Un guscio di pasta frolla racchiude una golosa crema e tanta frutta fresca di stagione. I pasticcini sono così belli e vivaci che lasceranno a bocca aperta i vostri familiari e saranno l’idea perfetta anche se avete ospiti. Impossibile resistere alla loro bontà, perché ancor prima della gola riescono a conquistare la vista.
Un tocco di gelatina rende la frutta lucida e attraente, e aiuta a conservare i dolci fino a due giorni in frigo, in maniera impeccabile.
I cestini di frolla possono addirittura essere preparati diversi giorni prima, e conservati in un sacchetto per alimenti ben chiuso. Quindi farcire con crema e frutta sarà poi un gioco da ragazzi.

Anche se sembrano uscite dalla vetrina di una pasticceria, preparare queste tartellette è molto semplice. Tutte le varianti del mondo si possono applicare alla frolla o alla crema. Chi non gradisce la classica frolla al burro può optare per la frolla all’olio. Io l’ho usata proprio per realizzare questi cestini di fragole.
Va benissimo anche una frolla alle mandorle, o al cacao, ad esempio. Personalizzabile anche la farcia. In questo caso ho scelto crema pasticcera al limoncello, ma andrebbe bene una crema alla vaniglia, una crema con aggiunta di panna, o del mascarpone. Ognuno, insomma, valuterà come meglio soddisfare i propri gusti.

cestini di frutta
cestini di frutta

 

Quale stampo usare per i cestini di frutta?

Per la cottura dei cestini anticipo le domande che qualcuno di voi si porrà. Quale stampo utilizzare? Molte delle cose che, sono sicura, avete già a casa, andranno bene. Potete formare i cestini adagiando dischi di pasta frolla nello stampo per muffin, oppure direttamente dentro dei pirottini di carta utilizzati a due a due per reggere meglio il peso. Saranno perfetti anche pirottini in silicone oppure singole formine per tartellette, che facilmente si trovano in commercio per pochi euro.
Se possibile, sconsiglio di imburrare gli stampini, perché la frolla in forno tende a scivolare via dalle pareti, rimpicciolendosi. A tal proposito, c’è un altro metodo infallibile che vi evita questo spiacevole risultato. Utilizzate uno stampo per muffin capovolto, o i pirottini, sempre capovolti. Adagiate il disco di pasta, date la forma del cestino e mettete in forno. Così facendo il cestino avrà esattamente la forma che gli avete dato.

Se siete golosi vi lascio un’altra ricettina dolce: millefoglie con fragole e mascarpone.
Ed ecco il video della preparazione dei cestini di frutta dove vedrete ogni passaggio. Di seguito anche la spiegazione passo passo.
Vi aspetto sul canale YouTube e su tutti i Social per non perdervi le ultime novità! A presto, Valentina.

Ingredienti

    Preparazione

    Step 1
    cestini di frutta

    Per prima cosa vi suggerisco di preparare la crema così avrà modo di raffreddarsi con calma. In un pentolino scaldate il latte con la buccia di un limone biologico prelevata senza parte bianca. Non dovrà arrivare a bollore ma solo diventare caldo. Nel frattempo in un altro pentolino capiente lavorate i tuorli insieme allo zucchero e all'amido. Usate una frusta e lavorate energicamente per sciogliere tutti i grumi, se necessario unite un goccio di latte per ottenere una cremina perfettamente liscia. Adesso filtrate il latte e unitelo tutto agli altri ingredienti. Spostatevi sul fuoco e continuate a mescolare fino ad addensare la crema. Quando appariranno le prime bolle potrete subito spegnere. Mescolate ancora per far perdere calore alla crema, poi unite il limoncello, fatelo assorbire bene, trasferite la crema in una ciotola e coprite con pellicola a contatto. In questo modo si raffredderà senza formare la crosticina in superficie. Quando è fredda ed è giunto il momento di utilizzarla potete frullarla un po' con le fruste elettriche per renderla nuovamente setosa e morbida.

    Step 2
    cestini di frutta

    Per realizzare la pasta frolla, senza utilizzare alcun robot, mettete la farina in una ciotola. Unite il burro ben freddo e tagliato a pezzetti. Lavorate con le mani sbriciolando il burro e strofinando il composto tra i palmi. Otterrete così quella che si chiama sabbiatura (potete effettuare questa operazione facendovi aiutare dalle lame di un mixer). Unite le uova, lo zucchero, la buccia del limone e un pizzico di sale. Per dei cestini croccanti io non ho aggiunto lievito, ma se li preferite più fragranti e appena appena morbidi potete inserire nell'impasto un cucchiaino raso di lievito istantaneo per dolci. Impastate adesso velocemente per ottenere un panetto liscio e omogeneo, avvolgetelo con della pellicola e fatelo riposare in frigorifero per 30 minuti. Trascorso questo tempo stendete la frolla con il mattarello formando un grande disco di pasta spesso circa mezzo centimetro e non di più. Da esso, con un coppapasta dal diametro di 8 cm, ricavate tanti dischi. Io ne ho contati 14. Posizionate ognuno di questi all'interno delle formine o dei pirottini, facendo aderire bene alle pareti e togliendo la pasta in avanzo, se ce ne fosse bisogno. Bucherellate il fondo di ogni cestino con i rebbi di una forchetta e cuocete in forno statico a 180 gradi per circa 25 o 30 minuti, o comunque fino a doratura. Con il forno ventilato impostate invece la temperatura a 170 gradi. A cottura ultimata lasciate raffreddare i cestini e dopo un po' non avrete difficoltà a sfilarli dallo stampo.

    Step 3
    cestini di frutta

    E' arrivato il momento più divertente. Mettete la crema in una sacca da pasticcere con bocchetta liscia o a stella e farcite ogni cestino. Per guarnire scegliete la vostra frutta preferita, purché sia di stagione. Fragole, kiwi, mirtilli, frutti rossi, banana, ananas. Tagliate i frutti in piccoli pezzetti e create dei cestini misti per portare tanta allegria e vivacità a tavola.

    Step 4
    cestini di frutta

    Per un aspetto lucido e più invitante, e una migliore conservazione dei cestini in frigo, potete spennellare la frutta con della gelatina. Sarà perfetta la gelatina in polvere, da preparare seguendo le istruzioni riportate sulla confezione stessa. Con un pennello passate la gelatina su tutti i pezzetti di frutta, che anche il giorno dopo conserveranno la loro bellezza e freschezza.

    YOU MAY ALSO LIKE

    Lascia una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    error: Contenuto Protetto !!
    X