Canederli di albicocche – MarillenKnödel

canederli di albicocche
  • Prep Time
    40 minuti
  • Cook Time
    30 + 10 minuti
  • View
    1.123

I canederli di albicocche o marillenknodel sono dolci particolari nell’aspetto e nel gusto. Un guscio di pasta morbido e delicato racchiude l’albicocca, che in cottura diventa morbida e profumata. Gustare questi canederli dolci è un vero piacere. Chi li assaggia la prima volta viene rapito dal peculiare contrasto di sapori. Non ci si aspetta un cuore così gustoso e umido, quasi cremoso! L’esterno invece è leggermente croccante, con il pangrattato che profuma di burro e di cannella. Una vera delizia a cui non si può resistere.

I knodel di albicocche, come li chiama mia suocera, sono tipici dell’Europa centrale. Proprio lei, che li prepara spesso quando le albicocche sono di stagione, mi ha permesso di assaggiarli e mi ha passato la ricetta che prepara da tutta una vita. Essendo nata in Slovenia e avendo vissuto qualche tempo anche in Austria, questi dolci appartengono ai suoi ricordi ed è ben felice di tramandare al resto della famiglia la voglia di mangiarli e la capacità di prepararli. Del resto non è difficile innamorarsi di questi deliziosi bocconcini. Seguendo i suoi consigli ho replicato la ricetta con molta facilità e oggi voglio condividerla con voi.

canederli di albicocche

Anche in Trentino Alto Adige i canederli di albicocche sono un dolce diffuso: a cambiare, tra una città e l’altra, sono magari piccoli dettagli, ma il risultato è sempre sorprendente! A fare la differenza saranno i frutti. Bisogna scegliere albicocche di qualità, non troppo piccole e non troppo mature. Devono essere sode e senza imperfezioni, dal momento che si utilizzano intere, ma al tempo stesso è necessario che non siano poco mature, perché in tal caso darebbe fastidio il gusto acre.
Una volta scelti i frutti più belli sarà semplice realizzare il dolce. Vi mostro come fare nel video seguente. Più giù troverete anche la descrizione dei passaggi.

Se li provate, cosa che vi consiglio vivamente, fatemi sapere se hanno conquistato anche voi come me! Vi aspetto su tutti i principali Social!
Iscrivendovi al canale YouTube, invece, non perderete le ultime novità.
Ecco un altro dolce, perfetto per la colazione e la merenda, con frutta di stagione: Muffin alle ciliegie.
A presto, Valentina

© Riproduzione riservata

Ingredienti

    Preparazione

    Step 1
    canederli di albicocche

    Selezionate le albicocche più grandi e belle, con la buccia senza imperfezioni e mature al punto giusto. Lavatele accuratamente sotto acqua corrente e asciugatele. Praticate un taglietto con il coltello sufficiente a permettervi di estrarre il nocciolo. Non vanno quindi divise del tutto a metà. Tolto il nocciolo, al suo posto, potete riempire lo spazio con un cucchiaino di zucchero. Richiudetele e tenete da parte.

    Step 2
    canederli di albicocche

    Per l'impasto, lavate e mettete a bollire le patate con tutta la buccia. Lasciate cuocere fino a renderle morbide, ci vorranno circa 35 o 40 minuti, a seconda delle loro dimensioni. Quando la forchetta riuscirà ad infilzarle scolatele e ancora calde schiacciatele per ridurle in purea. Lasciate che la purea diventi tiepida, unite quindi l'uovo leggermente sbattuto, uno o due pizzichi di sale e la farina a poco a poco. La quantità di farina potrebbe variare di volta in volta, regolatevi per ottenere un panetto morbido ma non troppo appiccicoso, facilmente lavorabile. Lasciate che le patate assorbano la farina che serve, cercando però di essere veloci e non impastare a lungo.

    Step 3
    canederli di albicocche

    Adesso dividete il panetto in due parti, per comodità. Stendete ognuna con il mattarello per ottenere una rettangolo di pasta sottile. Su di esso sistemate in fila le albicocche per ritagliare attorno ad esse dei quadrati di pasta che possano contenerle. Con ogni quadrato avvolgete quindi il frutto, avvicinando e sigillando le estremità. Ruotate la palla ottenuta tra le mani per uniformare l'impasto e renderlo liscio. Questi sono i vostri canederli. Passateli nella farina bianca e saranno pronti da cuocere.

    Step 4
    canederli di albicocche

    Occupatevi ora della panatura esterna. In una padella capiente sciogliete il burro e unitevi il pangrattato. lasciatelo dorare e tostare qualche minuto, senza bruciarlo, e poi a fiamma bassa aggiungete lo zucchero e la cannella. mescolate bene e spegnete. In una grande pentola alta, invece, portate a bollore abbondante acqua salata. Tuffatevi i canederli in due o tre volte, per cuocerli in sufficiente spazio. La loro cottura durerà circa 8 o 10 minuti al massimo. Quando saranno pronti saliranno tutti a galla. Scolateli o prelevateli con la schiumarola e metteteli nella padella con il pangrattato. Qui fateli ruotare affinché la loro superficie possa ricoprirsi interamente di pangrattato.

    Step 5
    canederli di albicocche

    Il gioco è fatto. I vostri canederli di albicocche o marillenknodel sono pronti. Trasferiteli su un piatto e cospargeteli con dello zucchero a velo. Gustateli caldi per essere rapiti dalla loro bontà. L'esterno sarà croccante, all'interno invece l'albicocca avrà formato un cuore morbido e colorato, che affianca l'aspro al dolce, per un risultato unico e inconfondibile. Quasi mai ci si ferma a mangiare un solo canederlo, quindi non preoccupatevi della quantità, spariranno subito! Con queste dosi ho ottenuto 18 canederli. Se ve ne avanza qualcuno potete conservarlo in frigo due giorni oppure congelarlo. Quando li vorrete servire basterà usare il microonde. Per conservare, però, la loro croccantezza, vi consiglio di mettere da parte un po' di pangrattato, da usare sul momento.

    YOU MAY ALSO LIKE

    Lascia una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    error: Contenuto Protetto !!