Spezzatino di vitello con patate, cremoso e morbido

spezzatino di vitello con patate
  • Prep Time
    15 minuti
  • Cook Time
    120 minuti
  • Serving
    4
  • View
    18.384

Lo spezzatino di vitello con patate è uno dei secondi più buoni da mangiare in inverno. Molto conosciuto nella cucina italiana, e parecchio simile ad altri piatti di nazioni diverse.
Lo spezzatino tradizionale italiano è abbastanza semplice ed economico. Bocconcini di carne, manzo o vitello, rosolati in olio di oliva con sedano, carote e cipolla, e poi lasciati cuocere lentamente, coperti da un liquido.
A fare la differenza in questo piatto può essere l’aggiunta di aromi, di patate, piselli, passata di pomodoro, fagioli… In base ai gusti si può aggiungere o togliere uno di questi ingredienti.

Quello che veramente conta è scegliere il taglio giusto. Leggi questo articolo per capire cosa chiedere al macellaio.
Il risultato deve essere un piatto di carne molto morbida, succulenta e profumata. Qualcosa di irresistibile nelle giornate fredde, quando si ha voglia di un piatto caldo e anche sostanzioso.

carne per spezzatino

E’ la classica ricetta che va sempre bene, da cucinare in qualsiasi giorno della settimana, e perché no, anche la domenica.
A me piace rendere lo spezzatino di vitello con patate molto cremoso e avvolgente, per questo dopo la rosolatura aggiungo un po’ di farina che mi aiuta ad addensare il liquido di cottura, ottenendo una pietanza vellutata.

 

Nel video vi mostro come ho preparato questa ricetta, scorrendo più giù c’è la spiegazione passo passo.
Vi aspetto sulla pagina Facebook con tante novità ogni giorno!

 

 

 

 

 

 

Ingredienti

    Preparazione

    Step 1
    spezzatino di vitello con patate

    Per preparare lo spezzatino di vitello con patate iniziate ad occuparvi degli ingredienti che serviranno per il soffritto. Pelate la cipolla e tritatela finemente al coltello. Pelate la carota e tagliatela a pezzetti piccoli, fate lo stesso con il sedano. Se il macellaio non vi ha tagliato la carne a tocchetti fatelo voi. Dovete ottenere bocconcini grossi poco più di una noce. In una pentola dal fondo spesso scaldate un po' di olio di oliva e lasciate soffriggere un paio di minuti la cipolla, la carota e il sedano. Unite quindi la carne e mescolate delicatamente per fargli prendere colore da tutti i lati.

    Step 2
    spezzatino di vitello con patate

    Quando la carne sarà ben rosolata setacciate su di essa un cucchiaio di farina. Questo servirà ad assorbire il liquido formando una cremina e rendendo anche il piatto finale più cremoso. Mescolate per cuocere la farina e sfumate con il vino bianco. A fiamma alta lasciate evaporare l'alcol. Aggiustate un po' di sale e pepe nero.

    Step 3
    spezzatino di vitello con patate

    Adesso è il momento di unire il concentrato di pomodoro, meglio se diluito, e il brodo, quanto basta per coprire la carne. Io ho usato un brodo vegetale, va benissimo quello di carne, ma alcuni preferiscono semplice acqua. Fate in modo però che il brodo sia caldo, per non perdere il bollore. Scegliete gli aromi che preferite, magari del rosmarino, o alloro. (Potete inserirli legati a mazzetto per toglierli agevolmente quando avranno dato tutto il loro sapore e profumo) Potete così proseguire la cottura mettendo il coperchio e mantenendo la fiamma molto bassa. La cottura dello spezzatino deve essere lenta. Ogni tanto date una mescolata e controllate che la carne non sia troppo scoperta, per non risultare poi asciutta. Se è necessario aggiungete quindi altro brodo caldo. I tempi di cottura variano da 1 ora e mezza a due ore. A metà cottura unite le vostre patate, pelate e tagliate a tocchetti grandi quanto la carne. Portate a termine ancora con il coperchio. Solo se lo spezzatino vi dovesse sembrare troppo liquido potete completare gli ultimi minuti alzando la fiamma e togliendo il coperchio.

    Step 4
    carne per spezzatino

    Ecco pronto il vostro spezzatino, quando sia la carne che le patate saranno morbide. Portatelo a tavola caldo e gustatelo con del pane fresco. E' ottimo in abbinamento ad una buona polenta. Se avanza potete conservarlo in frigo per un paio di giorni.

    YOU MAY ALSO LIKE

    Lascia una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    error: Contenuto Protetto !!
    X