Cozze gratinate, facili e sfiziose

cozze gratinate
  • Prep Time
    30 minuti
  • Cook Time
    10 minuti
  • Serving
    4
  • View
    1.261

Le cozze gratinate sono un piatto di pesce molto sfizioso. Il guscio contenente la cozza viene farcito con un mix di mollica di pane e aromi, che diventa leggermente croccante durante una breve cottura in forno. A dare tanto sapore è l’acqua dei molluschi, utilizzata per inumidire la mollica e regalare sapidità e profumo.
Si tratta di un secondo piatto, ma anche di un ottimo antipasto, servito per stuzzicare insieme ad altri piccoli assaggi. Le cozze gratinate non mancano mai nei menù di pesce dei ristoranti del sud Italia, e nelle feste natalizie, ad esempio.

cozze gratinate

 

 

Esistono diverse varianti di questa ricetta, con o senza formaggio, con o senza pomodorini. Quella che vi propongo è una delle più semplici, ma davvero piacevole da gustare. Occorrono pochissimi ingredienti, e tra questi due hanno bisogno di attenzione. Intanto le cozze, che devono essere assolutamente fresche, quindi acquistatele da persone di fiducia. E poi la mollica, da non confondere con il pangrattato secco. Se non riuscite ad acquistare mollica fresca già pronta all’uso, potete prepararla a casa. Prendete del pane raffermo, di 1 o 2 giorni prima, eliminate la crosta per prelevare solo la mollica bianca. Tritatela quindi con le lame di un mixer fino a renderla sufficientemente fine. Sarà granulosa e soffice, e renderà migliore il risultato finale.

 

Se ami gustare le cozze in semplicità, provale anche così: impepata di cozze, la ricetta veloce e infallibile.
Ti consiglio inoltre i gamberoni gratinati al forno, una vera delizia!

Tante altre idee sono sempre a tua disposizione sul canale YouTube VivoMangiando. Su tutti i principali social puoi raggiungerci per pubblicare commenti e foto dei tuoi piatti, vi aspettiamo, siamo una grande famiglia!
Adesso potete guardare il video della preparazione delle cozze gratinate, e a seguire leggere la descrizione dei passaggi. Alla prossima!

© Riproduzione riservata

Ingredienti

    Preparazione

    Step 1
    cozze gratinate

    Acquistate cozze fresche e, per risparmiare un po' di tempo, chiedete alla vostra pescheria di fiducia di pulirle con il macchinario apposito. A casa non dovrete fare altro che tirare via il bisso, la barbetta verde di ogni cozza, e pulire ulteriormente i gusci, togliendo le impurità o incrostazioni con la lama di un coltello. Sciacquatele sotto acqua. In un tegame, a fiamma media, senza alcun liquido, ponete le cozze e mettete il coperchio. In pochissimi minuti grazie al calore si apriranno, rilasciando anche il liquido che conservano all'interno, mi raccomando non buttatelo! Non appena le cozze si saranno aperte spegnete il fuoco, in quanto non devono cuocere. Prelevatele con una schiumarola e ponetele in una ciotola per farle raffreddare un po' e scolare. Filtrate con un colino a maglia stretta l'acqua delle cozze, che servirà tra poco.

    Step 2
    cozze gratinate

    Adesso dividete i gusci, buttando quelli vuoti e conservando quelli con all'interno la cozza. Ricordate di scartare le cozze che non si sono aperte, non sono buone da mangiare! Preparate il ripieno. In una ciotola mettete la mollica di pane, unite l'aglio e il prezzemolo tritati finemente, un po' di pepe nero macinato, un filo di olio di oliva e circa 5 cucchiai di acqua delle cozze. La mollica dovrà risultare umida e soffice ma non molliccia. Sconsiglio di aggiungere sale perché l'acqua delle cozze è già abbastanza sapida. Utilizzate questo ripieno per farcire tutte le cozze, riempiendo tutto il guscio, senza pressare troppo.

    Step 3
    cozze gratinate

    Disponete le cozze farcite in una pirofila oliata o una teglia coperta da carta forno, una accanto all'altra su un unico strato. Sulla superficie lasciate cadere ancora un filo leggero di olio e mettete in forno preriscaldato a 180° in modalità ventilata per circa 10 minuti. Per avere una bella gratinatura potreste continuare ancora 2 minuti in modalità grill, ma non è detto che ce ne sia bisogno, giudicate voi, ma tenete a mente che la mollica non deve seccare troppo. Servite le vostre cozze gratinate e dorate ancora ben calde, per apprezzarne la croccantezza all'esterno e la morbidezza del mollusco.

    Step 4
    cozze gratinate

    Servite le vostre cozze gratinate e dorate ancora ben calde, per apprezzarne la croccantezza all'esterno e la morbidezza del mollusco. Solitamente vengono accompagnate ad altro pesce, e si gustano come un piccolo peccato di gola, in assaggi limitati. Raddoppiate quindi le dosi se avete intenzione di presentarle come secondo unico.

    YOU MAY ALSO LIKE

    Lascia una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    error: Contenuto Protetto !!