Tiramisù, la ricetta classica e infallibile

tiramisù
  • Prep Time
    40 minuti
  • Cook Time
    Senza cottura
  • Serving
    6
  • View
    1.836

Il tiramisù è uno dei dolci più amati e conosciuti in Italia, apprezzato anche all’estero. Un dolce al cucchiaio morbido e accattivante, fatto di pochi ingredienti meravigliosamente combinati per regalare ad ogni boccone una sensazione di goduria. I savoiardi inzuppati nel caffè vengono accompagnati ed esaltati dalla delicatezza di una crema dolce e vellutata, fatta di uova, zucchero e mascarpone. Alcuni amano aggiungere del liquore, e d’altronde esistono ormai molte varianti della ricetta più tradizionale. Ma il tiramisù originale resta quello con il gusto e l’aroma del caffè, e una generosa spolverata di cacao amaro che basta a renderlo ancora più goloso e bello da presentare.

Non si tratta di un dessert di antichissime origini. Sebbene assomigli ad altri dolci della tradizione italiana, il tiramisù al caffè, nella versione oggi più famosa, è una creazione piuttosto recente. Eppure è riuscito ad entrare nelle case e nei cuori degli italiani, diventando il dessert perfetto per tutte le occasioni, in ogni periodo dell’anno.
Col passare del tempo cambiano le esigenze e l’attenzione verso l’utilizzo degli ingredienti. Così, oggi, molti realizzano il tiramisù con uova rigorosamente pastorizzate.
La ricetta che vi sto per mostrare è fatta alla vecchia maniera, con uova freschissime e non pastorizzate, ma chi vuole sentirsi più sicuro è libero di scegliere la seconda opzione.

tiramisù

Il tiramisù è così amato che per incontrare tutti i gusti, anche quelli più difficili o desiderosi di cambiare, ne esistono tante varianti. Eccone alcune preparate da noi:
Tiramisù all’arancia, fresco e delicato, ricco di succo di arance rosse;
Tiramisù agli amaretti senza uova, particolare il suo sentore di mandorla.

Ognuno ha la ricetta del cuore quando si tratta di questo dolce. Chi non cambierebbe mai i savoiardi per altri biscotti, e chi invece lo realizza con i pavesini. Chi lo spolvera di cacao, e chi lo ricopre di mandorle tostate o cioccolato a scaglie.
C’è però una cosa fondamentale e comune ad ogni ricetta: il metodo di preparazione. Pur trattandosi di un dolce semplice è necessario osservare alcune accortezze per una perfetta riuscita. Ritengo che la chiave del successo di un buon tiramisù sia montare molto bene le uova. Molti si chiedono perché il loro dolce risulti acquoso, liquido e per nulla strutturato, tanto da doverlo buttare. Non esistono segreti, solo le giuste dosi e uova ben montate!
Vediamo come fare… Vi lascio intanto il video della preparazione e subito dopo la spiegazione di ogni passaggio.

Vi aspetto anche su Facebook, Instagram e YouTube per non perdervi alcuna novità e scambiarci idee e ricette!

Ingredienti

    Preparazione

    Step 1
    tiramisù

    Iniziate la preparazione del tiramisù partendo dal caffè, in quanto dovrà essere essere freddo al momento dell'utilizzo. C'è chi lo gradisce forte e utilizza la macchinetta, io resto fedele alla classica moka. Una volta pronto potete decidere se zuccherarlo o lasciarlo amaro, per creare un contrasto con la dolcezza della crema. Adesso occupatevi appunto della crema. Dividete con attenzione in due ciotole gli albumi dai tuorli. Con le fruste lavorate i tuorli con lo zucchero a lungo, fino a farli diventare molto spumosi e chiari. Poi unite il mascarpone cercando di lavorare più delicatamente e non a lungo, per non evitare di smontare i tuorli. Lavate molto bene le fruste e montate a neve fermissima gli albumi. Dovranno essere duri e non scappare dalla ciotola, nemmeno capovolgendola, fate la prova! A questo punto dovete unire i due composti, e dovrete farlo con delicatezza, utilizzando una frusta a mano o una spatola. Con movimenti dal basso verso l'altro incorporate quindi gli albumi al mascarpone fino ad ottenere una crema liscia e spumosa.

    Step 2
    tiramisù

    Potete passare ora alla composizione del dolce. Prendete una pirofila (la mia misura 27x16 cm) e sporcate il fondo con poca crema. Bagnate un savoiardo per volta nel caffè, intingendolo per pochi secondi. Non dovrà risultare zuppo! Ricordate inoltre che se il caffè è caldo il biscotto si impregnerà più in fretta, per questo è preferibile usare caffè freddo. Disponete i savoiardi uno accanto all'altro per formare il primo strato. Se è necessario potete tagliarli per adattarli alla dimensione della pirofila. Coprite con qualche cucchiaio di crema al mascarpone, circa 2 cm, e create il secondo strato di biscotti. Se prima li avete posizionati in orizzontale, adesso metteteli in verticale. Infine coprite tutto con la crema restante, livellando bene per dare al dolce una spetto uniforme. Coprite con pellicola e mettete il dolce in frigorifero per alcune ore. Io lo lascio riposare almeno 6/8 ore per poterlo gustare ben sodo e fresco.

    Step 3
    tiramisù

    Solo quando il tiramisù avrà terminato il suo riposo e sarà arrivato il momento di servirlo procedete spolverando la superficie con del cacao amaro setacciato. (non si mette prima perché in frigo assorbe umidità rovinando gusto e aspetto) E' finalmente possibile gustare il vostro dessert: elegante, goloso, cremoso e ricco di caffè.

    YOU MAY ALSO LIKE

    Lascia una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    error: Contenuto Protetto !!
    X