Spiedini di carne ripieni, teneri e semplici

Spiedini di carne ripieni
  • Prep Time
    30 minuti
  • Cook Time
    20 minuti
  • Serving
    8
  • View
    27

Gli spiedini di carne ripieni salvano spesso la cena della mia famiglia. Facili da fare e soprattutto comodi da conservare in freezer per averne sempre una scorta di riserva. Questo secondo piace a tutti, si accompagna con una buona insalata fresca ed è ottimo per tante circostanze. Che sia un giorno lavorativo che ci vede affaccendati, o la domenica di riposo, o ancora un giorno di festa, gli spiedini di carne sono l’idea perfetta. Piccoli involtini teneri e morbidi racchiudono un ripieno semplice ma gustoso, fatto di mollica condita e un pezzetto di formaggio filante che rende ogni boccone davvero goloso.

Spiedini di carne ripieni

Come si preparano gli spiedini di carne ripieni

Questa ricetta è molto simile alle braciole messinesi. Diversa è la tipologia di formaggio e la dimensione delle fettine di carne, che devono essere molto piccole per rispettare la tradizione della cucina dello Stretto.
La versione che vi descrivo tra poco è adatta a tutti, ha un sapore delicato e per realizzarla servono pochi passaggi, abbastanza veloci con un po’ di manualità!

La prima cosa da cui partire è la scelta giusta della carne. Manzo o vitello poco importa, l’importante è che il macellaio scelga un taglio pregiato, tenero e magro, e che ricavi fettine molto sottili, quasi trasparenti! In Sicilia il taglio che più amiamo è il lacerto…così tenero da sciogliersi in bocca!
Portata a casa la carne fresca, bisogna occuparsi del ripieno. Grattugiate il pane un po’ raffermo, oppure tritare dei panini. Vi servirà una mollica morbida e soffice, ben diversa dal pangrattato secco…anche questo farà la differenza!
Per condire la mollica potete usare le erbe aromatiche che preferite, tra prezzemolo e basilico, e poi il formaggio grattugiato che avete a disposizione. Non fate mancare l’aglio, darà una marcia in più, e un bel po’ di olio di oliva per renderla umida e sgranata!
Una volta pronto il ripieno non dovrete fare altro che bagnare leggermente la carne con poco olio, farcire con un mucchietto di mollica e il formaggio filante, e arrotolare per formare gli involtini.

Gli spiedini di carne ripieni possono essere cotti subito oppure conservati in frigorifero per due giorni. La vera comodità è farne qualcuno in più e conservarli in congelatore. Quando si vogliono consumare basta farli scongelare e cuocerli nella maniera consueta.
Provate anche queste ricette:
Involtini di cotoletta di pollo
Involtini alla palermitana

Vi aspetto sul canale YouTube VivoMangiando con tante altre ricette e novità ogni settimana, e sui principali Social per stare insieme nelle dirette!
Adesso vi lascio il video della preparazione degli spiedini di carne ripieni e subito dopo la descrizione di ogni passaggio! A presto, Valentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ingredients

    Directions

    Step 1
    Spiedini di carne ripieni

    Acquistate il taglio di carne più ideale. Vi consiglio il lacerto, di manzo o di vitello. Le fettine devono essere sottili e non troppo grandi. Pensate quindi al ripieno. Vi servirà della mollica di pane fresca, che potete ottenere grattugiando del pane un po’ raffermo o tritando dei panini. Dev’essere morbida, soffice e profumata. Alla mollica unite il formaggio grattugiato, l’aglio tritato finemente, un ciuffo di prezzemolo, pepe nero macinato, un pizzico di sale e olio di oliva quanto basta per ottenere un composto leggermente umido.

    Step 2
    Spiedini di carne ripieni

    In un’altra ciotola versate dell’olio di oliva e unite un pizzico di sale: servirà a bagnare le fettine di carne. Evitate di immergerle nell’olio, basterà inumidirle appena con la mano unta, senza esagerare. Man mano che bagnate le fettine passatele velocemente nella mollica, a mo’ di panatura. Disponetele tutte su un piano di lavoro, per essere più veloci. Fatto questo, potete proseguire mettendo al centro di ogni fettina un mucchietto di mollica e poi un pezzetto di provola filante. Arrotolate le fettine su se stesse, cercando di portare i lembi laterali verso il centro, così da ottenere involtini ben sigillati e compatti. Infilzate gli involtini negli spiedini in legno, 5 o 7 per volta, a seconda delle dimensioni. Infine appoggiate ogni spiedino nuovamente sulla mollica, per farne aderire ancora un po’ sulla superficie degli involtini.

    Step 3
    Spiedini di carne ripieni

    Ora gli spiedini di carne ripieni sono pronti per la cottura. Scegliete voi il metodo che preferite, tra forno, piastra o barbecue. Per la cottura in forno disponeteli in una teglia rivestita con carta, irrorate con un filo d’olio e mettete dentro in modalità ventilata a 180° per circa 20 minuti. A metà cottura girateli per formare su entrambi i lati una buona doratura. Portateli a tavola ancora caldi, avranno un goloso cuore filante!

    YOU MAY ALSO LIKE

    error: Contenuto Protetto !!